ECONOMIA

 

Gli ultimi dati forniti dalle più autorevoli istituzioni economiche pakistane relativi all’anno fiscale 2014 (FY14, dal 1 luglio 2013 al 30 giugno 2014) evidenziano un lieve miglioramento nei principali indicatori macroeconomici del paese. Il PIL registra un incremento del 4,14 % (contro ill 3,7% dello scorso anno), che rappresenta il valore piu’ alto dall’esercizio fiscale 2008-2009 (FY 2009). La crescita e’ stata trainata soprattutto dal settore industriale ( + 5,84%, +1,37 lo scorso anno – concorre al 20,8% del PIL), seguito dai servizi (+4,29% – rappresenta il 58,1% del PIL) e dall’agricoltura ( + 2,12% – concorre al 21% del PIL).

Il tasso di disoccupazione e’ fermo al 7,7%, mentre l’inflazione al 6,9%. A fronte di dati incoraggianti, si osserva tuttavia una flessione nell’andamento delle partite correnti, che registrano un deficit di 2,93 MLD di dollari, contro i 2,5 dello scorso esercizio, con un decremento del 17% (1,18% del PIL, contro l’1,06% dello scorso anno). Il deficit nel commercio di beni e’ pari a 16,5 MLD (contro i 15,4 dell’anno precedente), quello dei servizi e’ passato da 1,6 MLD (FY13) a 2,6 MLD di dollari, mentre il deficit delle entrate primarie (3,9 MLD di dollari) e’ ampiamente compensato del surplus di quellesecondarie (20,2 MlD di dollari).

Si registra inoltre un aumento delle riserve valutarie presso la State Bank of Pakistan che, anche grazie all’emissione degli Eurobonds, ai contributi tramite il Coalition Support Fund (CSF), al supporto dell’IFMI (con l’Extended Fund Facility approvato lo scorso anno) e ad alcune donazioni internazionali, hanno raggiunto a fine anno fiscale (giugno 2014) i 9,1MLD di dollari, decisamente meglio dei 6 MLD con cui si era chiuso l’esercizio precedente.

Sempre cospicuo il volume complessivo delle rimesse estere, in costante ascesa negli ultimi anni, passate dai 13,9 MLD di dollari dello scorso anno ai 15,8 nel 2013-2014 (+ 13,7%); il Pakistan e’ il settimo paese al mondo in questa speciale graduatoria.

Per quanto riguarda gli IDE, si osserva un incremento del 12% rispetto allo scorso anno, passando da 1,45 a 1,63 MLD di dollari (soprattutto nel settori Oil & Gas e telecomunicazioni). Pur in presenza di cifre ancora contenute, non sfuggono segnali di una timida ripresa dopo il pesante declino iniziato nel 2008.

Rimane tuttavia piu’ che mai attuale la sfida per migliorare la performance della bilancia dei pagamenti, non potendo il Paese continuare a contare quasi esclusivamente su aiuti internazionali.

Per quanto riguarda l’EFF (Extended Fund Facility) da 6.6. miliardi di dollari con il FMI attualmente in corso (concesso nel settembre 2013), si segnala l’approvazione di un’ulteriore tranche di pagamento da 555.6 milioni di dollari, a seguito della terza review sullo stato di attuazione del programma di riforme imposto al Pakistan. Sebbene non tutti gli indicatori evidenzino il pieno raggiungimento degli obiettivi, il FMI ha preso atto di un percorso virtuoso di consolidamento dell’economia, incoraggiando queste autorita’ a compiere ulteriori sforzi per il contenimento dell’inflazione, la riduzione del debito pubblico e l’allargamento della base fiscale.

Il rapporto del FMI sottolinea inoltre come le aspettative di crescita del PIL per il 2014 siano state riviste in aumento (dal 2,8% al 3,1%) e come l’eliminazione di molti sussidi abbia contribuito a migliorare il rapporto deficit/PIL (2,2% durante la prima meta’dell’anno, con l’obiettivo del 5,7% a fine anno). 

WTO, ACCORDI REGIONALI E ALIQUOTE TARIFFARIE 

 

Anno di accesso al WTO 1995
Accordi regionali notificati al WTO (numero) 8
Aliquota tariffaria per i prodotti agricoli (Anno) 2008
Aliquota tariffaria per i prodotti agricoli (Aliquota %) 15,3
Aliquota tariffaria per i prodotti non agricoli (Anno) 2008
Aliquota tariffaria per i prodotti non agricoli (Aliquota %) 16,9

 

ACCORDI REGIONALI NOTIFICATI AL WTO (PAKISTAN)

2009  Pakistan – China
Accordo sul commercio bilaterale  2008  Pakistan – Malaysia
Accordo libero commercio bilaterale  2006  South Asian Free Trade Agreement (SAFTA)
Membri: Bangladesh; Bhutan; India; Maldives; Nepal; Pakistan; Sri Lanka2005Pakistan – Sri Lanka
Accordo di libero commercio bilaterale1995South Asian Preferential Trade Arrangement (SAPTA)
Accordo con obicampo di applicazione parziale. Membri: Bangladesh; Bhutan; India; Maldives; Nepal; Pakistan; Sri Lanka1992Economic Cooperation Organization (ECO)
Membri: Afghanistan; Azerbaijan; Iran, Islamic Republic of; Kazakhstan; Kyrgyz Republic; Pakistan; Tajikistan; Turkey; Turkmenistan; Uzbekistan1989Global System of Trade Preferences among Developing Countries (GSTP)
Membri: Algeria; Argentina; Bangladesh; Benin; Bolivarian Republic of Venezuela; Bolivia, Plurinational State of; Brazil; Cameroon; Chile; Colombia; Cuba; Ecuador; Egypt; Former Yugoslav Republic of Macedonia; Ghana; Guinea; Guyana; India; Indonesia; Iran, Islamic Republic of; Iraq; Korea, Democratic People’s Republic of; Korea, Republic of; Libyan Arab Jamahiriya; Malaysia; Mexico; Morocco; Mozambique; Myanmar; Nicaragua; Nigeria; Pakistan; Peru; Philippines; Singapore; Sri Lanka; Sudan; Tanzania; Thailand; Trinidad and Tobago; Tunisia; Viet Nam; Zimbabwe1973Protocol on Trade Negotiations (PTN)
Membri: Bangladesh; Brazil; Chile; Egypt; Israel; Korea, Republic of; Mexico; Pakistan; Paraguay; Peru; Philippines; Serbia; Tunisia; Turkey; Uruguay.

INDICATORI MACROECONOMICI

  2010 2011  2012
PIL Nominale (mln €) 1.330,5 1.513,6 1.800,1 1.810
Variazione del PIL reale (%) 3,5 3 4,2 6,1
Popolazione (mln) 173,7 176,8 180,1 182,5
PIL pro-capite a parita di potere d’acquisto ( $) 2.660 2.747 2.860 3.126
Disoccupazione (%) 5,6 6 5,7 6,6
Debito pubblico (% PIL) 50,8 49,4 50,7 54,6
Inflazione (%) 15,5 9,7 7,9 9,2
Variazione del volume delle importazioni di beni e servizi (%) -1,98 3,06 1,45 -2,4
Fonte:
Elaborazioni Ambasciata d’Italia su dati EIU e IMF.

 

SALDI E RISERVE INTERNAZIONALI

Saldo commerciale (Exp. – Imp.) (mln. €) -9.080  -11.822 -11.976
Saldo dei Servizi (mln. €)                        -2.103,5 -1.213,67 -1.689,31
Saldo dei Redditi (mln. €)                           -2.225,63 -2.801,27 -3.460
Saldo dei Trasferimenti correnti (mln. €) 11.804,21 14.257,23 15.089,47
Saldo delle partite correnti (mln. €)           -1.604,93 -1.580,58 -2.482,44
Riserve internazionali (mln. €)                  12.998,93 10.747,84 5.971
Fonte:
Elaborazioni Ambasciata d’Italia su dati EIU.

pakistan1